EHI !!!

Ho una tonnellata di bavaglini...ma se ti va di regalarmene un altro, metti l'importo corrispondente qui, lo tramuteremo in ore di fisioterapia, protesi e/o attrezzature speciali:




UBI BANCA S.P.A. Filiale di Brescia – Via Trento 25

IBAN: IT05G0311111270000000014735


BIC: BCABIT21

INTESTATO A: Isabella Moreschi (mamma di Nina)

CAUSALE: Donazione per Nina

Non scordarti di mettere il tuo recapito o di mandarci una e-mail in modo da poterti ringraziare!


per informazioni: inviaggioconnina@gmail.com


giovedì 7 giugno 2012

Prove tecniche di alimentazione

Questa settimana siamo stati un paio di volte al mare.
Non per una gita-relax, ma perchè abbiamo fatto un giro al distaccamento dell'Ospedale Pediatrico per iniziare il percorso riabilitativo per la suzione/deglutizione, che ci impegnerà nei prossimi mesi fino a quando la Microba non riuscirà ad alimentarsi da sola.
Lunedì la dottoressa che segue Nina (quella famosa di cui abbiamo richiesto la consulenza dal 29 settembre...finalmente siamo riusciti a beccarla!) ci ha fornito un simpatico aggeggio: un manico con attaccato un sacchettino di retina tipo garza, in cui inserire del cibo, che può essere succhiato senza pericolo di inghiottirne dei pezzetti:


la Microba ha apprezzato l'idea: ha preso l'aggeggio, l'ha guardato incuriosita e... ne ha assaggiato subito l'impugnatura. Niente da fare per la retina con pezzetto di mela inserito: appena gliela proponevo, la faceva andare in orbita in tempo zero.
La pupetta dimostra di non gradire le interferenze degli adulti (!) ...vuole fare da sè.
Si incazza come un puma quando insisto nel proporle qualsiasi cosa (chissà da chi avrà preso sto caratterino ??? mah!).
Ok, ne prendo atto; fammi vedere un pò dove vuoi arrivare: sperimentiamo un nuovo approccio con il cibo fai-da-te.

La banana:

 da toccare

assaggiare

strizzare

Oggi la dottoressa, che è entrata subito nelle grazie della Microba a suon di sorrisoni e gorgheggi, le ha propinato un pezzetto di banana strofinandoglielo come gioco sulle gengive (la pupetta è ipersensibile nella zona orale: qualsiasi sollecitazione troppo forte o invasiva le causa subito conati di vomito) per poi passare all'omogenizzato di mela.
Un po' col cucchiaino ed un po' con le dita, in mezz'ora metà barattolo è andato (l'altra metà sulla polo di Papà Velcro) abbastanza senza sforzo e con Nina molto interessata all'argomento.
Ogni tanto la Dottoressa appoggiava apposta il vasetto di frutta un po' lontano e la Microba subito lo indicava con il suo ditino :-)
Insomma "grandi" sodisfazioni.
Questa settimana non dobbiamo insistere più di tanto col biberon, ma giocare un po' con la frutta ed il cibo, fino al prossimo appuntamento.
Nonostante la contentezza di vedere che finalmente nel nostro viaggio qualcosa si smuove e pare funzionare, avevo il cuore gonfio ed il groppo in gola: non riesco a fare il "callo" alle altre situazioni fuori standard  che ci circondano.
Perchè non c'è come frequentare certi reparti per capire che forse la propria sfiga alla fine è sopportabilissima a confronto di altre.

8 commenti:

  1. Mamma Isabella.....grande mamma che relativizza e ancora si mette in discussione quando vede qualcosa di "più ostico" della piccolaa Microba. Ci sono persone egocentriche che pensano di avere tutti i mali del mondo e sminuiscono i problemi degli altri, ci sono altre che hanno bisogno delle lacrime altrui per sentirsi martiri ed eroi. Tu invece mantieri i piedi per terra e sai che ci sono genitori più disperati di voi. L avostra vita non è facile, non voglio sminuire io le vostre evidenti fatiche e le vittorie sudate, ma è bello che tu riesca a tenere uno sguardo così aperto sugli altri. La Microba ha indubbiamente un caratterino mica da ridere...mi sa che è genetico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avete molto da insegnare a tutti noi.
      Siete splendidi.

      Elimina
    2. Condivido le parole di Cristina e sottoscrivo, in particolare sul "caratterino"....che se non erro qualcuno chiamva....zero protezione...;-)
      Siete grandi e sarete ripagati da grandi risultati.
      Un bacio, L.

      Elimina
  2. E tra poco se magnerà le salsicce sulla brace!J

    grandissimi mamma e papà davvero.

    VALE

    RispondiElimina
  3. Monica Montecchi8 giugno 2012 12:45

    ma siete fantastici....a passettini di bimbo si scala una montagna....e spero che la polo di papà velcro fosse in tinta con la banana....

    RispondiElimina
  4. mitica anche lia non ha mai gradito quell'aggeggio ma vi posso assicurare che nina è non sulla buona ma sulla strada ottima un in bocca al lupissimo

    RispondiElimina
  5. E vai!!!già me la vedo in una delle nostre serate con le gambe sotto il tavolo a rappresentanci degnamente!!!! :-)
    kris

    RispondiElimina
  6. sono contenta di leggere di questi progressi. In bocca al lupo.

    RispondiElimina