EHI !!!

Ho una tonnellata di bavaglini...ma se ti va di regalarmene un altro, metti l'importo corrispondente qui, lo tramuteremo in ore di fisioterapia, protesi e/o attrezzature speciali:




UBI BANCA S.P.A. Filiale di Brescia – Via Trento 25

IBAN: IT05G0311111270000000014735


BIC: BCABIT21

INTESTATO A: Isabella Moreschi (mamma di Nina)

CAUSALE: Donazione per Nina

Non scordarti di mettere il tuo recapito o di mandarci una e-mail in modo da poterti ringraziare!


per informazioni: inviaggioconnina@gmail.com


sabato 5 gennaio 2013

Calza della Befana fai-da-te facilissima

Oramai sono quella del "last second" ed anche stavolta non mi sono smentita: calza della Befana preparata con la Piccola Hooligan in una manciata di minuti ed appesa pochi istanti prima della mezzanotte.
Il procedimento e' semplicissimo, veloce ed economico ed e' quello gia' collaudato con il Calendario dell'Avvento; eccovi un mini tutorial per ...WC...aehm....forse meglio per esteso, va'..."wannabe crafty" (ovvero: squattrinati senza doti manuali che si decidono all'ultimo secondo ma che vorrebbero comunque fare la loro porca figura con un risultato decente) o per mamme sclerate, categorie entrambe alle quali mi pregio di appartenere.

Materiale occorrente:

-Foglio di carta o cartoncino in formato A4 (possibilmente di riciclo, tanto poi si butta)
-panno lenci del colore preferito+scarti e rimasugli dai lavoretti precedenti o decorazioni riciclate, nastri, bottoni...
-forbici, pennarello, colla, cucitrice(o pinz atrice o graffettatrice che dir si voglia)

Procedimento:

-Disegnare la sagoma della calza sul foglio A4, cercando di farla bella cicciotta perche' poi su stoffa rende meno e poii ci stanno più dolcetti ;-)
-Ritagliare la sagoma di carta
-Posizionarla sul panno lenci e seguirne il contorno col pennarello

Piccola Hooligan mentre ricalca la sagoma di cartoncino

-Ritagliare il panno lenci
-Ripetere l'operazione in modo da avere 2 calze di pannolenci identiche
-"Cucirle" l'una all'altra con la graffettatrice, sovrapponendole, avendo cura di lasciare la parte superiore aperta per infilarci i dolcetti.

"cucire" con il metodo "Mamma Compulsiva", è un gioco da bambini ;-)
 
-Rivoltarle come fosse un pedalino... Ok, ok, era terribile....dicevamo: rivoltarla in modo che le graffette rimangano all' interno e non siano visibili ( stessa cosa dicasi per i segni di pennarello)
-aggiungerci decorazioni a piacere di pannolenci o altri materiali (colla preferibile per il pannolenci: Vinavil ma senza esagerare se no passa dall' altra parte della stoffa) e una strisciolina di panno lenci lunga 15 cm circa per appendere la calza.
-Fissare la striscia con la graffettatrice creando un anello. Se piu' comodo fissare solo un lato per poter legare la calza.

RIEMPIRE DI DOLCI !!! :-)


Piccola Hooligan e Papà Velcro mentre completano la calzetta di Nina
(i polsi pelosi non erano i miei...lo so che l'avevate pensato, antipatici!)


il risultato finale (no comment il gusto delle decorazioni della PH) ;-)
 
Trovi altre cose facilissime fai-da-te qui.

11 commenti:

  1. Sono bellissime!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo simpatiche, va' ;-) eh eh eh

      Elimina
  2. bellissime le calze last second! sei una grande come sempre, mia omonima :-) un bacio a Nina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah, grazie e benvenuta, mia omonima!

      Elimina
  3. Monica Montecchi7 gennaio 2013 01:59

    stupende le calze, altro che wannabe....w.c. sta per wonderful crafters..... e poi una cosa....CHE COSA E' QUEL ROSONE SPETTACOLARE CHE VEDO NELLA FOTO ED AL QUALE AVETE APPESO LE CALZE?????? è PER CASO IL FRONTALE DI UN ARMADIO D'EPOCA????????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, e' un "appendi-stoffe" che abbiamo acquistato a Bali pensando di farne altro e poi alla fine e' finito li'...cmq hai ragione: crafters, non crafty ;-) mo' correggo e poi vado a dare la pappa a Nina. 'Notte!

      Elimina
    2. Il " coso" balinese lo vedi meglio nel post del Calendario dell' Avvento... E si' penso abbia qualche annetto perche' non era in vendita, ma fungeva da espositore di stoffe nel negozio: l'abbiamo visto, ce ne siamo innamorati e siamo riuscitia comprarcelo ;-)

      Elimina
  4. beh che c'è da dire sulle decorazioni? sono di gran gusto!!!!
    e ottimo lavoro!!!!
    baci a tutte le donne di famiglia e buon 2013 alla super-famiglia!!!!

    RispondiElimina
  5. Come si chiama la sorella di Nina? :)

    RispondiElimina