EHI !!!

Ho una tonnellata di bavaglini...ma se ti va di regalarmene un altro, metti l'importo corrispondente qui, lo tramuteremo in ore di fisioterapia, protesi e/o attrezzature speciali:




UBI BANCA S.P.A. Filiale di Brescia – Via Trento 25

IBAN: IT05G0311111270000000014735


BIC: BCABIT21

INTESTATO A: Isabella Moreschi (mamma di Nina)

CAUSALE: Donazione per Nina

Non scordarti di mettere il tuo recapito o di mandarci una e-mail in modo da poterti ringraziare!


per informazioni: inviaggioconnina@gmail.com


mercoledì 9 gennaio 2013

Nina - Mamma Compulsiva 1 a 0

Chi ha a che fare con i piccoli nati in questi anni, sa che non c'è niente da fare, ti puoi opporre in mille modi ma la tecnologia fa parte della loro vita, non c'è scampo.
Imparano tutto con una facilità disarmante, solo ed unicamente per il fatto che sono immersi in un mondo che solo fino a pochi anni fa era impensabile.
E Nina non fa eccezione.
Sono bastati pochi minuti con lo smartphone della zia, che già la Microba faceva scorrere con autorevolezza  il ditino sul display del cellulare di Papà Velcro, un vecchio scassone di molti anni fa, incazzandosi come un puma perchè non si aprivano le pagine :-)
Ogni volta che vede un telefono, un pc, un tablet, inizia a protestare perchè ci vorrebbe "smanettare", da vera nativa digitale (per non parlare della sorella, quella poi...).
Fin qui il prologo.

Un paio di settimane fa ho finalmente acquistato la protezione per il telefono e, nella confezione, c'era anche una sagoma molto realistica dello smartphone, in cartoncino, a grandezza reale.
La tentazione di uno scherzetto è stata troppo ghiotta.
Ho preso questo cartoncino ed ho fatto finta di telefonare.
Nina ovviamente si è subito attivata iniziando a chiamarmi per avere l'oggetto del suo desiderio.
Gliel'ho fatto vedere da lontano, chiedendole "Vuoi questo?".
Lei l'ha guardato e poi con la testa ha fatto "NO!"
'azz....
Io ho insistito simulando di far scorrere le pagine.
A quel punto si è incuriosita parecchio e gliel'ho dato.
Non dimenticherò mai il suo sguardo indignato mentre me lo ridava in tempo zero " 'A mà, ma che me rifili?"


a sinistra il cartoncino, a destra il telefono vero
 
Questo per dire...ma quando mai li fregheremo, i piccoletti di questa generazione? :-)
Sulla tecnologia scordiamocelo pure. Anzi, forse dobbiamo chiedergli una mano!
 
Perchè in fin dei conti noi degli anni '70 siamo di tutt'altra pasta, un po' a cavallo tra il nulla ed il Commodore 64. Un po' lanciati verso il nuovo ma anche molto nostalgici di tutto ciò che oramai è finito sotto l'etichetta di modernariato.
Un po' sgamati rispetto ai nostri genitori, ma non così smart come i nostri figli.
Un esempio?
Secondo voi Mamma Compulsiva, mentre arraffava  in ritardo come sempre i suoi effetti personali per portare la Microba a fisioterapia, quale dei due smartphone avrà preso con sè accorgendosene solo 1 ora dopo, tra quelli raffigurati qui sotto?
 
 
 
Ce la posso fare :-)
 
 
E voi?
Siete anche voi alla mercè di qualche piccoletto che maneggia la tecnologia meglio di un hacker?
Consolatemi con aneddoti, pliiiis! ;-)

10 commenti:

  1. guarda, io oltre alla piccolina (nata a luglio 2011 come la tua :) ) ne ho uno di 4 anni... sembrano due hacker.... lei riesce a sbloccare perfettamente il telefono e sai cosa vuole fare? mettere Youtube per ascoltare GAGAM!!! (gangnam style :-/ ) quindi appena vede il mio cell urla GAGAAAAAM!
    Lui invece è un continuo "Posso scaricarlo???" riferito ai giochi sull'Ipad.. fosse per lui ci starebbe sempre incollato... e sa perfettamente usarlo!!!!!
    a entrambi ho provato a rifilargli dei cellulari giocattolo..... non se li sono filati per niente!!!!
    un bacione!
    Isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah i 2 hackers :-) i cellulari giocattolo non se li e' mai filati nessuno perche' sono troppo diversi da quelli veri;-)

      Elimina
  2. io invece posso raccontarti una cosa contraria
    per natale ho regalato il mio "presepe in pasta di mais sul carrillon" alla figlia di una mia amica, che ha 4 anni.
    sono particolarmente legata a questa bimba perchè aveva la stessa dpp della mia ma vabbè...
    comunque alla piccola sono arrivati regali tecnologici a gogò.
    non ci crederai
    ha mollato tutto per il carillon.

    :o)

    Brava Ninabella che non si fa fregare :o)

    Adelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che i giocattoli tecologici non artirano molto i bambini, la vera tecnologia si, comunque e' bello che subiscano ancora il fascino delle cose "antiche": libri, pastelli a cera, i chiodini, correre, l'altalena, nascondino, il tuo bellissimo carillon!!! :-)))

      Elimina
  3. Monica Montecchi10 gennaio 2013 15:35

    io ne ho uno di cinque anni (freschi freschi) da un paio d'anni smanetta agevolmente con cellulari touch screen, e da quando ha scoperto il mio (mio????) tablet non ce n'è per nessuno, della serie....lui, il piccolo gremlin, Alessandro, è malato per i treni, tutto quello che riguarda i treni, veri, finti, lego, disegnati, sognati, immaginati, insomma.. tempo fa, mi guarda negli occhi, agguanta con fare disinvolto il mio tablet, sblocca lo schermo, e dice: senti mamma, quanto torna papà? gli devo chiedere che giochi cosa mi scarichi oggi che i giochi che hai sull'ipad mamma sono "psoleti"????? PSOLETI?????? AHHHH OBSOLETI....EEEEHHHHHHHH OBSOLETI?!?!?!?!?!?!?!?? SPIRITO DI STEVE JOBS...LASCIA QUESTO CORPOOOOOOOOOOOO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MUAAAAAAH!!!! "Psoleti" e' bellissimaaaa ah ah ah :-)))

      Elimina
  4. Sessantottina antichissima, ....i canali in tv era quelli rai e quando ero un po' più grandetta iniziarono ad essercene altri 3...Sorbole che figata!
    Miei figli (8 e 6)che sono nati e cresciuti a suon di tecnologia poco tempo fa mi hanno chiesto "Ma quando eri piccola tu esistevano già i cd?"...."..bè diciamo che quando avevo la vostra età non esisteva nemmeno il videoregistratore, figuriamoci i cd o i dvd...".e loro:.." E come si viveva senza dvd? come facevi a giocare alla wii???....Loro non si rendono conto che io ho avuto una infanzia meravigliosa in una casa di 200mq con un giardino-orto di circa 3.000 mq....e i giochi nostri erano mille volte meglio della wii. Saranno anche cresciuti con la tecnologia ma non scambierei ma le mie unghie sorche di terra e le ginocchia sbucciate con i loro giochi della wii!!!!

    RispondiElimina
  5. Sono sempre stata una lettrice silenziosa delle vostre avventure, ma oggi mi costringi ad uscire dall'anonimato! Mio figlio ha quasi 11 mesi e l'ipad è il suo oggetto del desiderio. So che fra pochi mesi non sarà più mio. Suo fratello di 11 anni invece è sgamatissimo da anni. Io che mi vantavo (ehm...) di essere cresciuta in sala giochi gli ho fregato un giorno il nintendo, ridandoglielo poi dopo dieci minuti perchè ero palesemente incapace. Comunque Nina sta 'na cifra avanti, altro chè!!

    RispondiElimina
  6. Il mio nanetto di 4 anni vive incollato all'Ipad ( nel tempo giornalieo che gli è concesso.....;)) )!e ovviamente scarica giochi, video da youtube e chi più ne ha ne metta!!! Da qualche giorno sua sorella , 10 mesi ma nata prematura a sei mesi e mezzo di gestazione.....litiga con lui per il possesso del beneamato oggetto, e con le sue malefiche piccole dita gli chiude APPOSTA tutte le applicazioni e ride come una matta!!!!! E considerate che secondo i medici doveva essere una bambola di pezza...... Perciò viva Nina e w Agnese, piccole super guerriere cibernetiche!!!!!!!!

    RispondiElimina